«Oggi è di gran moda parlare di cibo di strada senza però rivalutare le tradizioni locali che l’hanno originato. Ci sono rimasti negli occhi e nel cuore i colori di quelle vivande: abbiamo cercato di trasmetterli con le nostre fotografie, scattate sulle strade dell’Italia. Per quanto riguarda i profumi, potete sentirli voi: provando le ricette». Clara e Gigi Padovani

Il nostro nuovo libro è in arrivo, a fine settembre 2013

 

E’ stato un viaggio sorprendente nel Buon Paese. L’ispirazione ci è venuta tra gli stand del Salone del Gusto di Torino, nell’ottobre 2012: ci ha portato in tante città, da Bolzano a Genova, da Livorno a Firenze, dalla Romagna alle Marche, da Roma a Napoli, fino ai mercati di Palermo. Girando l’Italia, abbiamo avuto il privilegio di scoprire una realtà gastronomica “viva”, che pareva ormai relegata a fiere paesane o a espressioni folkloristiche. E’ nato un libro costruito in strada, con 350 foto, oltre 50 ricette, tante interviste e testimonianze su bevande e pietanze “on the road”.

Lo sapevate che maccheroni e pizza, simboli della cucina italiana, sono nati come cibi di strada? Noi vi raccontiamo la storia di questa evoluzione, per farvi scoprire che lo street food non è una prerogativa soltanto di New York, Istanbul o Parigi. E lo testimoniano in prima persona le donne e gli uomini che ogni giorno impastano, infornano, friggono, bollono, arrostiscono e offrono da bere ai loro clienti. Oggi è di gran moda parlare di cibo di strada senza però indagarne le origini e rivalutare le tradizioni locali che l’hanno originato. Abbiamo cercato di offrire un percorso nuovo, autentico, diretto

 Il libro è il frutto di questo lavoro, fatto in tempi record con l’aiuto di tanti amici. Si intitola Street food all’italiana – Il cibo di strada da leccarsi le dita e sarà in libreria a fine settembre 2013, per la casa editrice Giunti. E avrà una sorpresa per tutti i lettori: la “realtà aumentata”, come viene definito l’arricchimento multimediale di informazioni da un supporto cartaceo.

 Durante il nostro tour, infatti, abbiamo registrato una quarantina di video con le interviste e la preparazione di numerose ricette. I video saranno pubblicati su Internet e si potranno vedere con lo smartphone o il tablet, sfogliando il libro, grazie a un’applicazione scaricabile gratuitamente dal web. Nelle pagine del volume ci saranno i Qr Code, (codici racchiusi all’interno di un piccolo quadrato), che collegheranno direttamente ai video. Potrete così conoscere il cibo di strada “dal vivo”, attraverso i suoi veri protagonisti.

 

Vi terremo informati, con altri particolari, a settembre. Per ora ringraziamo tutti quanti hanno partecipato al nostro progetto, dalla casa editrice al webmaster Angelo, al videomaker Roberto Ghisu per il montaggio dei video, al visual ideato da Andrea Vecera, ai tanti “food maker”, pasticceri e chef (ci sono anche loro, vi sveleremo chi sono) che sono i protagonisti di questo volume.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.