IL #TIRAMISUDAY A FICO E UN ALTRO CHOCO-TOUR

C’è il #tiramisùdarecord, che a Milano CityLife sabato 16 marzo 2019 tenterà di battere il primato di tiramisù più lungo del mondo stabilito al centro commerciale Tiare di Villesse (Go) con 267 metri, c’è il #gelatoday del 24 marzo che proclamerà il dessert nato nel Nord Est come “gusto europeo dell’anno”. E c’è il #tiramisuday, ormai un appuntamento fisso da tre anni, che abbiamo stabilito il 21 marzo perché il primo giorno di primavera è l’ideale per “tirarsi su” dopo i freddi e il grigiore dell’inverno e darsi una carica di energia affondando il cucchiaio in questa golosa specialità.

Giovedì 21 marzo 2019, dalle ore 11:00 in avanti noi saremo a FICO Eataly World a celebrare ancora una volta il successo del dolce italiano più famoso al mondo, con il nostro libro Tiramisù. Storia, curiosità, interpretazioni del dolce italiano più amato (Giunti) e una nuova sfida: due brigate formate da docenti e allievi di altrettanti Istituti Alberghieri scenderanno in campo per aggiudicarsi il primo premio. La votazione finale è prevista intorno alle 14:00, da parte di due giurie: una di esperti e una popolare (ci si può iscrivere con la piattaforma EventBrite https://www.eatalyworld.it/it/tiramisu-day-bologna-fico).

La terza edizione del giorno dedicato al tiramisù si concentra quest’anno su un ingrediente fondamentale: il biscotto. Meglio i Savoiardi o i Biscottini di Novara? Nel Parco del cibo di Bologna le ricette a confronto saranno realizzate da due aziende storiche:

  • i “pistoccos”, o Savoiardi Sardi, più grandi e più soffici dei savoiardi classici, confezionati dal Biscottificio Moro, di Fonni (Nu), che sarà rappresentato dal titolare Giovanni Moro.
  • I Biscottini di Novara della ditta La Camporelli di Novara. Nati nel 1852 conservano la stessa ricetta delle origini: leggerissimi, senza burro, a base di farina, zucchero, uova. All’evento parteciperà il titolare Ambrogio Fasola.

A interpretare la sfida tra le ricette nel Parco del cibo di Bologna saranno alcuni allievi dell’istituto alberghiero Einstein di Loreto (Ancona), con il prof. Mauro Mengucci e alcuni allievi del Bartolomeo Scappi di Castel San Pietro Terme (Bologna), guidati dal prof. Stefano Donegaglia.

Alle 12 i futuri pasticcieri ultimeranno l’opera nel Teatro Arena, per iniziare la sfida. Dopo il saluto di Oscar Farinetti e Tiziana Primori, Clara e Gigi Padovani racconteranno il successo del tiramisù nel mondo e le sue origini, presentando i due produttori dei biscotti in gara. La degustazione e la votazione delle giurie, intorno alle 14,30, decreterà il tiramisù vincitore.

Della giuria di esperti e giornalisti faranno parte tra gli altri il fondatore di Eataly Oscar Farinetti, Gino Fabbri, presidente dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, e Luca Marchini, chef del ristorante stellato L’Erba del re di Modena e presidente dei JRE (Jeunes Restaurateurs Italia). Tra i pasticceri ci sarà Francesco Elmi, Pasticceria Regina di Quadri, Bologna, Maestro AMPI. E tra gli chef saranno presenti Peppe Barone, Trattoria delle Torri, Modica (Ra) e del Ristorante Sicilia a FICO e Claudio Palumbo, ristorante Ambasciatori, Eataly Bologna. Tra i giornalisti, Carlo Ottaviano, Il Messaggero, Donato Troiano, giornalista, direttore Informacibo, Fabio Giavedoni, curatore della Guida Slow Wine.

La giornata più dolce dell’anno proseguirà con la TWC Warm Up: l’allenamento goloso per preparare il Tiramisù con i Campioni della Tiramisù World Cup, per aggiudicarsi la partecipazione alla edizione 2019 del Campionato mondiale del tiramisù di Treviso. Alla dolce Warm Up parteciperanno le Campionesse del Mondo Diletta Scandiuzzi e Francesca Piovesana che, in qualità di presidenti della Giuria, dispenseranno consigli ai concorrenti.

In onore del #tiramisuday 2019, nei ristoranti e alla Pasticceria siciliana di FICO Eataly World, fino a domenica 24 marzo si potranno inoltre degustare diverse versioni di tiramisù, mentre nel Fico Cocktail Bar ci sarà il “Tiramisù Martini”, speciale ricetta che unisce vodka, liquore al caffè e alcuni degli ingredienti del dolce.

Dopo questo evento, riprenderemo il nostro #chocotour nel Sud e in Centro Italia con due appuntamenti dedicati al nostro libro di successo “L’ingrediente della felicità” pubblicato da Centauria.


A cena con l’autore

Mercato Banco & Cucina
Via Velia 26/28, Salerno

Martedì 26 marzo 2019, ore 20:00

Presentazione del libro L’ingrediente della felicità. Come e perché il cioccolato può cambiarci la vita” (Centauria) di Clara e Gigi Padovani e cena al profumo di cacao, organizzata da Slow Food Salerno e Slow Food Condotta dei Picentini.
Seguirà cena (su prenotazione presso le Condotte Slow Food) dalle ore 21:15


Felici e fondenti con il cioccolato

Pasticceria Isanti
Via Borgo Umberto I, Corchiano (Vt)

Venerdì 29 marzo 2019, ore 18:00

Presentazione del libro L’ingrediente della felicità. Come e perché il cioccolato può cambiarci la vita” (Centauria) di Clara e Gigi Padovani con la partecipazione di Irma Brizi, noccio tester e direttore Associazione Nazionale Città della Nocciola. Organizzano l’Associazione Nazionale Città della Nocciola con Slow Food Corchiano e Via Amerina.


Media kit digitale completo di FOTO scaricabile al link: http://bit.ly/Tiramisu_Day_FICO
Ufficio stampa FICO Eataly World: media@eatalyworld.it – Tel 051 0029102