Clara e Gigi Padovani

Ricette

La zuppa di Niko Romito con piselli e vongole

Lo chef Niko Romito del Ristorante Reale (www.ristorantereale.it), due stelle Michelin, presenta una semplice ricetta primaverile, che unisce i sapori del mare Adriatico e delle colline abruzzesi. L'ha presentata al VInitaly 2013, la foto è da un piatto che ho assaggiato nell stand di Villa Medoro. E' una preparazione semplice che ho adattato per un primo "casalingo" gustoso e primaverile [C. Vad.]

Ricetta di Niko Romito

Tempo di preparazione: 15 minuti più una notte per spurgare le vongole

Ingredienti:

Per 6 persone

1 kg di vongole; 1 kg di piselli freschi già sbaccellati; 1 cipolla; sale q.b., olio extra vergine d’oliva  q.b

Preparazione:

Ponete le vongole in una bacinella d’acqua e lasciatele spurgare per una notte. Il giorno seguente trasferitele in una casseruola, incoperchiate, ponete su fiamma vivace per qualche minuto fino a quando saranno completamente aperte. Sgusciate le vongole e filtrate il loro liquido di cottura con un panno di seta per eliminare gli eventuali residui di sabbia. Sbucciate la cipolla, affettatela sottilmente e fatela stufare in una padella con un po’ di olio; aggiungete 500 g di piselli e portate a cottura. Poi frullateli nel bicchiere di un robot da cucina, fino a ottenere una crema: versatela in una terrina e fatela raffreddare in un bagno di acqua e ghiaccio. A parte sbollentate i rimanenti 500 g di piselli per 5 minuti, scolateli e lasciateli raffreddare. In una casseruola scaldate la crema di piselli, unite le vongole con la loro acqua filtrata e i piselli sbollentati. Distribuite la zuppa nei piatti fondi e condite con un filo d’olio.

[Pubblicata sulla pagina “sapori” di “Leggo” il 30 aprile 2013]

Il vino

Il Pecorino al femminile di Villa Medoro

Il nonno coltivava le vigne e conferiva le uve ad altre cantine. Nel 2000, invece di fare l’avvocato, Federica Morricone ha deciso di creare una sua azienda, Villa Medoro, sulle colline che guardano il mare sopra Teramo, in Abruzzo. Oggi produce 700 mila bottiglie ogni anno, 50 mila delle quali sono di un bianco profumato e piacevole, il Pecorino 2012 dei Colli Aprutini: affinato in bottiglia, da uve coltivate su colline argillose, si abbina perfettamente a piatti di verdure o di pesce. Villa Medoro esporta il 65 per cento della sua produzione, in 30 Paesi: l’ultima frontiera è il Far East.

http://www.villamedoro.it

Prezzo: 9 euro Zona: Atri (Te) Gradazione: 13°