Cronologia

Cronologia del cioccolato

  • -3000

    3000 - 500 a.C. La civiltà degli Olmechi in Messico è la prima a coltivare il cacao e a utilizzarne i semi

  • 0

    0 - 900 d.C. I Maya scioglievano il cacao in una bevanda amara

  • 1375

    1375-1521 Gli Aztechi hanno eletto la cioccolata liquida e speziata a bevanda destinata a guerrieri, sacerdoti, imperatori

  • 1502

    Cristoforo Colombo sbarca sull’isola di Guanaja e scopre le fave di cacao

  • 1522

    Cortés realizza la prima piantagione spagnola di cacao in Messico

  • 1585

    Viene preparata la cioccolata calda zuccherata a Oaxaca, in Messico, a opera delle suore

  • 1660

    1660-1670 Si diffonde in Europa la mescita della cioccolata calda

  • 1636

    Montargis, in Francia, è la patria della prima «pralina»: è una mandorla caramellata

  • 1664

    Con il libro De chocolatis potu diatribe il cardinale Brancaccio risolve a favore dei Gesuiti la disputa con i Domenicani: la cioccolata calda si può bere durante il digiuno ecclesiastico

  • 1678

    A Torino la reggente del Ducato di Savoia, la francese Maria Giovanna di Savoia Nemours, concede a Giò Battista Ari la prima «patente» per produrre cioccolato

  • 1753

    Il naturalista svedese Carl von Linné (noto come Linneo) battezza la nuova pianta Theobroma Cacao, cioè Cibo degli Dei

  • 1815

    Ad Amsterdam il cioccolatiere Coenraad Van Houten estrae il burro di cacao

  • 1819

    In Svizzera François Louis Callier apre il suo laboratorio di cioccolato a Vevey: la fabbrica fu poi acquistata dalla Nestlé

  • 1824

    John Cadbury apre il suo primo negozio a Birmingham, nel Regno Unito

  • 1832

    A Vienna Il pasticcere Franz Sacher crea la sua famosa torta al cioccolato

  • 1845

    Sprüngli-Lindt inaugura in Svizzera il primo laboratorio

  • 1847

    In Inghilterra Joseph Fry inventa la prima barretta di cioccolato solido

  • 1875

    Dopo molte sperimentazioni, in Svizzera l’artigiano Daniel Peter crea la prima tavoletta di cioccolato al latte

  • 1865

    A Torino nasce il gianduiotto, con le nocciole mescolate con cacao e zucchero, su opera di Michele Prochet e Isidore Cafarel

  • 1878

    Silvano Venchi si mette in proprio e inaugura la sua attività dolciaria a Torino

  • 1879

    1879-1880 Rudolph Lindt in Svizzera scopre il metodo per migliorare il cioccolato: il concaggio. Crea così la prima tavoletta di fondente

  • 1880

    A Modica, in Sicilia, apre la cioccolateria Bonajuto

  • 1907

    Negli Stati Uniti Hershey inventa il Kiss. A Perugia Francesco Buitoni e Annibale Spagnoli danno vita alla fabbrica Perugina

  • 1908

    Theodor Tobler in Svizzera confeziona la barretta con frutta secca e miele a forma triangolare

  • 1911

    La Fiat commissiona alla Majani di Bologna il cremino Fiat per il lancio della propria auto Tipo 4. Apre in Belgio la fabbrica Callebaut

  • 1912

    A Bruxelles il cioccolatiere Jean Neuhaus confeziona il primo cioccolatino ripieno e lo battezza «pralina»

  • 1914

    In Francia compare la Banania: polvere di cacao, zucchero e banana tritata

  • 1922

    A Perugia si produce il primo Bacio Perugina ideato da Luisa Spagnoli. In Francia inizia la sua attività l’industria Valrhona

  • 1923

    Sul mercato americano compare la tavoletta Milky Way creata da Frank Mars

  • 1933

    Esordiscono le merendine Kit Kat, lanciate dalla Rowntree, ora Nestlé

  • 1946

    Il pasticcere Pietro Ferrero fonda la Ferrero ad Alba (Cn) nel sud del Piemonte

  • 1956

    Nasce il Mon Chéry Ferrero, il primo boero prodotto industrialmente

  • 1963

    Il cioccolatiere svizzero Rud Läderach perfeziona la tecnica dei «corpi cavi» pre-stampati per la pralineria

  • 1964

    In aprile esce dallo stabilimento di Alba (Cn), in Italia, il primo vasetto di Nutella prodotto dalla Ferrero

  • 1974

    Arrivano gli Ovetti Kinder della Ferrero: per i bambini è Pasqua tutti i giorni

  • 1983

    L’artigiano francese Raymon Bonnat mette in commercio il primo fondente con l’indicazione dell’origine del cacao

  • 1986

    Valrhona realizza la prima barretta Guanaja, cioè cioccolato da un cru.

  • 1993

    A Perugia si svolge la prima edizione di Eurochocolate, ideata da Eugenio Guarducci

  • 1995

    A Parigi debutta il Salon du Chocolat su idea di Sylvie Douce

  • 2000

    La Direttiva Europea n. 36 consente l’utilizzo del 5 per cento di grassi vegetali nel cioccolato diversi dal burro di cacao

  • 2002

    Prende le mosse la prima edizione di Cioccolatò, festa del cioccolato di Torino